Visite guidate al nostro apiario

Visto il grande interesse da parte dei nostri ospiti, abbiamo organizzato per tutta l’estate la possibilità di visitare il nostro apiario. Indossando le maschere da apicoltore, sarà possibile vedere da vicino migliaia di api al lavoro per produrre il nostro gustoso miele.

TONINO SERAFINI CON LE APIle api della masseria acquasalsa

 

 

 

 

 

 

 

Potrete partecipare alle periodiche operazioni di smielatura degli alveari, degustare il miele appena uscito dai favi, e vedere come nasce un barattolino di miele.

 

Le visite sono rivolte a tutti, a grandi e piccini, richiedi informazioni!

il miele della masseria acquasalsa

il molise esiste l'ho scoperto io

IL MOLISE ESISTE E L’HO SCOPERTO IO.. di francesco Spina da Torino

Ieri abbiamo ricevuto una bella email da un nostro ospite con la quale ci informava che era stato pubblicato sul giornalino della sua scuola di Torino un articolo da lui scritto sul e il tesoro che c’è.

Noi appena lo abbiamo letto ci siamo emozionati, e non perchè ci ha citati nel suo articolo, ma perchè nell’articolo è tangibile l’emozione che un territorio, delle persone, e dei luoghi sono riusciti a trasmettere ad un ragazzo di torino allo stesso modo delle emozioni che noi molisani viviamo ogni volta che ci allontaniamo dalla nostra regione anche solo per un giorno.

Buona lettura……

MOLISE: IL TESORO CHE C’E’
Diario di una vacanza nella regione che non esiste.
Per il week-end dei santi sono andato in Molise. Questa regione per me ha qualcosa di speciale, me ne innamorai in 5ª elementare durante una ricerca, dopodiché non l’ho più lasciato. Dopo lunghe insistenze da parte mia per andarci, i miei genitori decisero di accontentarmi e portarono tutta la famiglia in Molise. I miei fratelli, molto scettici alla partenza, alla fine della vacanza si sono dovuti ricredere riguardo a quel tesoro nascosto.
Durante questa vacanza, per non dimenticarmi nulla, ho tenuto un breve ”diario di bordo”.

30/10/16 – Campobasso: stamattina presto, verso le sette, abbiamo sentito distintamente la scossa di terremoto che ha distrutto Norcia. Usciti dal b&b Dimora Monforte, ci siamo diretti verso il castello Monforte; per arrivarci bisognava passare in mezzo al parco della rimembranza. Arrivati in cima si poteva avere una vista completa di tutta Campobasso; all’interno del castello non c’era nessuno e la guida, quasi sorpresa dalla nostra presenza, ci ha offerto un caffè. In tarda mattinata siamo andati ad Altilia chiamata dalla gente del posto Sepino (o Saepinum in Latino), questo sito archeologico romano, scoperto casualmente negli anni’50 (essendo tuttora lungo il percorso di un tratturo) era molto bello, e mi ha stupito il fatto che l’ingresso fosse gratuito e non ci fossero guardiani o cancelli; nonostante tutto la gente rispettava le rovine. Dopo questa tappa ci siamo mossi verso l’abbazia San Vincenzo Al Volturno, prima di arrivarci ci siamo persi e siamo passati vicino ad un castello chiamato Pandone. Dopo svariati giri nella zona dell’abbazia essa ci è apparsa al tramonto illuminata di rosa, ma la cosa più bella erano gli archetti in pietra che un tempo ne formavano il chiostro. La sera ci siamo diretti verso la Masseria Acquasalsa; ma prima siamo passati per una strada deserta sull’altopiano, dalla quale si potevano vedere tutte le valli abruzzesi e molisane, solo dopo ci siamo resi conto che era segnalata come strada panoramica. La masseria Acquasalsa era un posto immerso negli ulivi e con dei proprietari molto gentili che mi hanno regalato una marea di volantini e libricini riguardanti il Molise, alcuni, a loro dire, molto rari.
31/10/16 – Agnone e Pescopennattaro: Oggi appena svegliati la moglie del proprietario della masseria ci ha detto che il sito più bello del Molise, le rovine sannite di Pietrabbondante, nel quale volevo tanto andare, purtroppo era chiuso di Lunedì in quanto museo nazionale. La scelta alternativa fu di andare a visitare il centro di Agnone, un paese medievale tanto piccolo e grazioso quanto importante, infatti la maggior parte delle campane italiane e tutte quelle Pontificie sono prodotte lì, dalla fonderia Marinelli, la più Antica d’Italia. Appena arrivati in paese, siamo andati a visitare l’antica biblioteca; quando abbiamo spiegato che eravamo turisti di Torino e che io ero un appassionato di Molise, ci hanno aperto apposta le porte di alcune sale non visitabili dal pubblico; girando per i corridoi ho visto un antico dizionario della lingua italiana, vi racconto di questo perché si chiamava “Buffon”. Dopo la visita alla biblioteca siamo andati alla fonderia di campane più famosa del mondo, lì abbiamo seguito una breve lezione riguardante le campane, tenuta da un anziano mastro campanaro. Alla fine di questo mini-corso siamo andati nella fonderia, dove ci ha mostrato i luoghi nei quali vengono forgiate le campane dello Stato Pontificio; alla fine di tutto abbiamo assistito a un breve concerto con le campane. Prima di lasciare il paese siamo andati ad assaggiare i formaggi del caseificio più rinomato dell’Alto Molise. Prima di fare ritorno a casa, abbiamo fatto tappa a Pescopennattaro: il paese più alto del Molise, arroccato sulle rocce da cui si può godere di una vista magnifica, per intenderci quella nella foto iniziale
IL MOLISE ESISTE E L’HO SCOPERTO IO!

Francesco Spina 2ªG

Il nostro nuovo sito é online!

​​Il nostro nuovo sito web è finalmente online. L’abbiamo realizzato per offrire ai nostri ospiti una navigazione semplice su tutti i dispositivi, dai “piccoli” smartphone ai grandi schermi dei computer desktop. Inoltre le foto che abbiamo realizzato rispecchiano l’atmosfera rilassante e immersa nella natura della Masseria Acquasalsa.
Troverete facilmente tutte le informazioni necessarie sugli appartamenti e potrete altrettanto facilmente richiederci ulteriori informazioni o direttamente la disoponibilità per soggiornare nei periodi da voi preferiti.
Infine questa nuova sezione blog ospiterà regolarmente degli articoli riguardanti i dintorni, con suggerimenti ed approfondimenti sulle cose da fare, da vedere e da gustare in alto Molise. Buona navigazione!

ndocciata

Speciale Ndocciata 8 Dicembre

Durante il ponte dell’Immacolata si svolgerà ad Agnone (Isernia) come di consueto la Ndocciata, il più grande rito del fuoco al mondo, Patrimonio D’Italia per la Tradizione.

Di seguito il programma del weekend:

Dal 7 all’11 Dicembre – Mercatini di Natale con esposizione di prodotti enogastronomici e artistici Molisani

8 Dicembre ore 18:00 – La grande NDOCCIATA
ore 22:00 – Musical live: Ogni Uomo Semplice

9 Dicembre ore 16:00 – Presentazione del libro IL PRIMO GIORNO DEL MONDO
ore 21:00 – Concerto di Natale del maestro PIERO MAZZOCCHETTI

10 Dicembre ore 20:00 – Piazza Plebiscito, degustazione piatti tipici molisani con intrattenimento musicale.

ndocciata

programma-ndocciata-fronte

programma-ndocciata-retro

programma-ndocciata-retro-retro

aia-01

Cinque diversi appartamenti differenti tra loro per dimensione e colori

I due casali principali in pietra ospitano i cinque appartamenti. L’Aia, La Taverna, Rosa, Margherita, Girasole, sono tutti differenti tra loro per dimensione e colori ma sono accomunati dalla semplice raffinatezza degli arredi, quali mobili di famiglia e letti dipinti a mano.

Gli appartamenti del nostro b&b, spaziosi e confortevoli, sono completamente indipendenti e dispongono di soggiorno con caminetto, angolo cottura, bagno, TV satellitare, riscaldamento autonomo ed un ampio spazio esterno attrezzato di ogni confort.

Clicca sui box in basso per visualizzare nel dettaglio i nostri cinque appartamenti: potrai così iniziare a vivere l’atmosfera di relax e calda accoglienza che sappiamo riservare ai nostri graditi ospiti.

masseria-acquasalsa-25

Benvenuti in Acquasalsa

I due casali principali in pietra ospitano i cinque appartamenti. L’Aia, La Taverna, Rosa, Margherita, Girasole, sono tutti differenti tra loro per dimensione e colori ma sono accomunati dalla semplice raffinatezza degli arredi, quali mobili di famiglia e letti dipinti a mano.

Gli appartamenti del nostro b&b, spaziosi e confortevoli, sono completamente indipendenti e dispongono di soggiorno con caminetto, angolo cottura, bagno, TV satellitare, riscaldamento autonomo ed un ampio spazio esterno attrezzato di ogni confort.

Vieni a trovarci così potrai iniziare a vivere l’atmosfera di relax e calda accoglienza che sappiamo riservare ai nostri graditi ospiti.